AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Cus Cus Clan(destino), il 3 luglio con Chef Rubio e USB vince la Milano solidale

Nazionale -

C’è un paese che resiste e si oppone alla deriva razzista e xenofoba, un paese intelligente e solidale.
A questa cultura appartengono le forze che, raccogliendo la disponibilità di Chef Rubio,  martedì 3 luglio daranno vita a Cus Cus Clan(destino), iniziativa di solidarietà ideata dall’Unione Sindacale di Base e alla quale hanno aderito tantissime realtà della Milano antifascista, antirazzista e solidale.
Lo scopo principale della serata è raccogliere i fondi per garantire una borsa di studio alla figlia di Soumaila Sacko, il delegato sindacale dell’USB, di origine maliana, assassinato a fucilate il 2 giugno nella piana di Gioia Tauro.

Durante la serata ci sarà un collegamento video in diretta con l’iniziativa gemella di Roma, che si tiene al Caffè Nemorense del Parco Virgiliano, anfitrioni Lorenzo Leonetti di Grandma Bistrot e Souleman Diara di Barikamà, per un saluto da parte di Aboubacar Soumahoro, il dirigente USB appena tornato dal Mali dove ha accompagnato la salma di Soumaila Sacko.

Chef Rubio con entusiasmo ha accettato la proposta dell’USB di realizzare questa iniziativa, con parole significative: “È  doveroso esserci, in un periodo storico in cui si inneggia all'odio, c'è tanta disinformazione e l'uomo medio è accecato dalla propaganda nazionalista e razzismo. Sarò a Milano per dimostrare che ciò che dice Salvini sono menzogne".

Il menù della serata prevede cous cous servito con diversi condimenti preparati presso una cucina mobile che stazionerà in Darsena. La scelta delle bevande che sarà possibile acquistare è stata fatta in chiave etica: l’amaro del Partigiano, la Birra Ollearo, il Caffè Zapatista, il vino Galeotto.

Sarà inoltre possibile fare sottoscrizioni a sostegno della causa, che saranno “certificate”  dalla firma di Chef Rubio

Tra le iniziative, anche la presentazione alla città della squadra di calcio del Sant Ambroeus FC, prima formazione iscritta regolarmente a un campionato FIGC e composta esclusivamente da profughi e richiedenti asilo; sarà inoltre l’occasione  per ricordare il decimo anniversario dell’assassinio di Abdoul Abba, ragazzo diciannovenne, ucciso a sprangate nel 2008 per motivi razzisti, e per presentare le molte iniziative cittadine dei prossimi mesi per onorare la sua memoria.

Cus Cus Clan(destino)
Darsena, Milano
3 luglio 2018, ore 20.00

Unione Sindacale di Base