AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

7 dicembre, sciopero Usb della Polizia Locale di Milano contro l’uso improprio delle pattuglie, per le nuove assunzioni e la trasparenza

Milano -

L’Unione Sindacale di Base ha proclamato lo sciopero della Polizia Locale di Milano per il giorno 7 dicembre e il blocco degli straordinari dal 4 al 9 dicembre.


Lo sciopero arriva dopo che USB ha segnalato vari episodi di uso improprio della Polizia Locale a favore dei potenti di turno, a iniziare dall’incidente mortale in cui è stata coinvolta Alice Nobili, passato sotto silenzio per oltre un mese, per finire all’uso di sei pattuglie in emergenza per un furto in appartamento.


Lo sciopero arriva al termine di un periodo molto difficile per la Polizia Locale, che ha visto in pochi anni l’avvicendamento di ben tre comandanti . Oggi le condizioni di salute e di sicurezza degli agenti sono sempre più a rischio anche per l’assoluta mancanza di procedure operative precise.


È urgente un piano di assunzioni per garantire i giusti carichi di lavoro e un servizio sempre più vicino alle esigenze del cittadino. Su questo punto segnaliamo che il sindaco Sala non ha aderito alla nostra richiesta di farsi portavoce  verso il governo per lo sblocco del turnover , sempre più urgente tenendo conto che l'età media del personale ha superato i 50 anni.


Dal punto di vista economico il Comune continua a non rispettare  la parola data per l’erogazione dei 3 milioni di euro l'anno per il fondo articolo  208.
Altri punti qualificanti della vertenza sono la richiesta di protocolli trasparenti per la mobilità interna, tali da stroncare le pratiche clientelari, e il rispetto delle 11 ore di riposo consecutivo ogni 24 ore tra un turno e l’altro.


La nostra organizzazione si é sempre impegnata esclusivamente in difesa dei diritti della Polizia Locale e nella riunione dei giorni scorsi convocata dall'assessore Scavuzzo preannunciata in Consiglio Comunale dopo le polemiche su Alice Nobile, USB ha riconfermato tutti i contenuti delle proprie denunce sull’uso improprio degli agenti.


Per parte sua l'assessore ha ribadito la correttezza dell’intervento del comandante Marco Ciacci: se ne deduce logicamente che in questa città per ogni incidente stradale o furto in appartamento interverrà direttamente e immediatamente il comandante.


Peraltro, se la Polizia Locale avesse il compito di occuparsi anche dei furti in  appartamenti di privati cittadini, il numero degli agenti dovrebbe essere perlomeno raddoppiato con un immediato programma di assunzioni che già ora sarebbe necessarie rispetto alle mansioni e agli attuali carichi di lavoro!

USB proseguirà tenacemente con la mobilitazione e il già proclamato sciopero, rivendicando il rispetto dei diritti e del Lavoro Pubblico della Polizia Locale al servizio di tutti i cittadini.

USB Polizia Locale Milano