AREA STAMPA

Piero Santonastaso

DIpartimento Comunicazione

Tel./Phone:
(+39) 3456712454

Fax:
(+39) 06 54070448

e-mail:
areastampa@usb.it

Roma, via dell'Aeroporto 129

Ospedale Pertini, la ASL Roma2 risponde allo sciopero negando la realtà. USB prepara le denunce

Roma -

Lunedì 8 aprile i lavoratori delle pulizie e delle sanificazioni di Formula Servizi hanno scioperato contro le gravose condizioni in cui sono obbligati a svolgere quotidianamente il servizio all’Ospedale Sandro Pertini.

Dopo un presidio davanti all'ospedale, i lavoratori si sono spostati sotto la sede della ASL Roma 2 in via Filippo Meda, dove una delegazione è stata ricevuta dalla dirigenza.

In quella sede l’Unione Sindacale di Base ha nuovamente denunciato il rischio biologico di infezioni e contaminazioni per il mancato lavaggio delle divise di lavoro e per la mancata fornitura di alcuni dei più elementari D.P.I., come i guanti di lavoro, nonché per la fornitura ai lavoratori addetti alle aree “alto rischio” di tute di carta che secondo USB non rispettano gli standard di sicurezza.

USB ha anche denunciato la strutturale carenza di organico che porta all'aggravio quotidiano dei carichi di lavoro;

Stupefacente la risposta della direzione della ASL, che nella persona della dott.ssa Porcelli ha replicato che Formula Servizi sta operando in conformità con il capitolato tecnico dell’appalto e che la stessa fornisce ai lavoratori kit per il lavaggio delle divise, non prendendo così in alcuna considerazione le segnalazioni fatte da USB.

Un atteggiamento irresponsabile della ASL e di Formula Servizi, al quale USB risponderà denunciando agli organi competenti le gravi difformità riscontrate e confermando il proseguimento dell'agitazione sindacale.

 

USB Lavoro Privato